Floriterapia, Soluzioni naturali

FLORITERAPIA

 Su cosa si basa la floriterapia?

La floriterapia si basa sul fatto che squilibrio emozionale come ansia, insicurezza, paura, ipersensibilità e rabbia possono portare scompensi fisici e psichici e quindi malattie.

La floriterapia è un approccio olistico che vede protagonisti i fiori.

Perché il fiore?
Perché nel fiore è racchiuso tutto il potenziale della pianta stessa, le radici, il fusto e le foglie racchiudono la parte più materiale, mentre il seme riassume in esso tutte le caratteristiche della pianta.

Il fiore è il ponte simbolico tra il materiale e lo spirituale.

La floriterapia è una tecnica che tiene conto della globalità dell’individuo, dell’unicità anima, mente,  corpo.

Non ci si avvicina alla floriterapia quando si ha dolore a un braccio o a una gamba, non è della materia che si parla ma dello spirito.

Il dottor Edward Bach fu il primo ad utilizzare l’energia positiva contenuta nei fiori per contrastare uno stato d’animo negativo.

La floriterapia non combatte la malattia ma sviluppa le qualità che permettono di superarla.
In commercio ci sono tantissimi tipi di fiori, nel mio negozio si possono trovare i fiori australiani, i fiori di Bach.

Queste informazioni non vogliono sostituire e non devono sostituire il consiglio di un medico!
Sconsiglio sempre di fare il fai da te ma di consultare sempre i professionisti del campo.

I miracoli non esistono, ma caso per caso si va a trovare la propria strada e il proprio equilibrio.

Molte volte la medicina tradizionale può camminare in parallelo a un approccio più olistico dove mettiamo in conto la parte fisica, la parte emozionale e la parte mentale del nostro corpo.