Micoterapia, Soluzioni naturali

Micoterapia

La micologia e la scienza che studia i funghi, si occupa di ricerca sulle caratteristiche dei funghi, di classificazione e di studio delle problematiche legate al loro consumo al fine di prevenire intossicazioni ed avvelenamenti.

La micoterapia è una metodologia di cura antichissima, circa 7000-8000 anni fa veniva usata dai medici cinesi per la cura di allergie, asma, gastrite, ecc…

Oggi la micoterapia è attuale e può facilmente, nei casi di disturbi minori, gestire da sola la situazione.
In casi più particolari può essere utilizzata in parallelo insieme alla medicina tradizionale.

Tutto questo, sempre con consigli di professionisti e mai fare il fai da te.

Negli ultimi 50 anni, migliaia di studi clinici hanno dimostrato il loro valore; lavorano tantissimo come adattogeni e migliorano la risposta immunitaria del nostro organismo, proteggono il fegato ed è molto importante sapere che i funghi sono tanto buoni, quanto cattivi.

Bisogna sapere conoscere la loro provenienza.
Come vengono coltivati, la selezione dei ceppi, i processi di essiccamento, la parte del fungo utilizzata, la processazione e i controlli su metalli pesanti, inquinamenti chimici, micotossine, radioattività e percentuale del fungo rispetto al cereale.

Questa è una serie di accorgimenti da adottare per la scelta dei funghi da utilizzare.
I funghi come ben noto accumulano radioattività nel prodotto finale solo se atomi radioattivi sono presenti nel terreno in cui essi vengono coltivati. 
La radioattività non viene assorbita dall’aria e quindi, proprio per questo e tanti altri motivi, a maggior ragione dobbiamo essere informati sulla provenienza geografica, sulle aree di rischio e se sono cresciuti all’esterno o all’interno di un ambiente protetto e controllato.

Dobbiamo pretendere sempre il meglio per noi stessi, molti prodotti rimangono specchio per allodole; si valuta quello che costa meno ma non è questo il modo migliore per scegliere un ottimo fungo.

Amo questa branca e ho studiato micoterapia, fatto corsi di primo e secondo livello con la dottoressa Cazzavillan Stefania, massimo esponente in Europa di micoterapia, grande donna e ottima professionista.

I funghi che ho deciso di vendere sono assolutamente di ottima qualità bio, so dove vengono coltivati, come vengono coltivati e tutte le informazioni che desiderate vi saranno date in loco e personalizzate: perché noi siamo unici e non siamo protocollati.

Tutti i funghi sono modulatori del sistema immunitario, sono adattogeni.
Adattogeno è quella sostanza che agisce in base alle esigenze del corpo.
Quindi è un modulatore: a delle persone potrà avere un effetto ad altre persone ne avrà un altro seguendo proprio quello che dice il corpo e dove ce n’è più necessità.

I funghi consentiti in Italia sono:

  • il maitake fa bene alle ossa e al metabolismo.
    Quello che comunque dovete sapere è che i funghi non sono assolutamente sintomatici quindi non si prendono perché uno ha male da qualche parte, i funghi mettono in connessione e facilitano la risposta immunitaria.
  • L’hericium ripristina le mucose intestinali e gastriche.  Lavora molto bene anche per il sistema nervoso e per le malattie come Alzheimer.
  • un altro fungo usato, il re dei funghi, è il fungo della lunga vita, l’elisir della vita, il reishi.
  • Poi c’è il Cordyceps un fungo himalayano che cresce a 5000 metri d’altezza ed è il fungo della resistenza, nel senso che aiuta in caso di stanchezza, tonifica il fegato, aiuta anche a livello di forza renale, aumenta il Jing del rene ed è usato in certe popolazioni come afrodisiaco.
  • Il fungo dei bambini, fungo che va bene per l’apparato ostro-articolare e per i denti è lo shiitake.
    IlCoprinus lavora da solo o insieme a maitake per gestire il metabolismo degli zuccheri.

Questi sono piccoli accenni, chiaramente bisogna valutare caso per caso.

I funghi sono ricchi di betaglucani, polisaccaridi con diverse azioni, tra le altre, immunostimolanti.
I triterpeni che sono gli oli essenziali dei funghi sono antivirali, antistaminici, antinfiammatori.
I funghi sono anche chelanti se sono sani e ben coltivati, all’interno troviamo i prebiotici, vitamine, minerali, anche la tirosinasi che mantiene la pelle bella liscia e modula la produzione di melanina, enzimi che neutralizzano i radicali liberi e che vengono accumulati a livello epatico.